Orario

LUN - MER - GIO - VEN - SAB - DOM

19.00 - 2.00

Martedì

Chiuso

Pizze estive

Impasto normale con farina Petra,
o Integrale (1,50 €), o al kamut (1,50 €)
NORCIA
Mozzarella, porcini freschi, tartufo nero, burrata
13,00 €
CORLEONE
Mozzarella, melanzane fritte, porcini freschi, burrata, basilico
11,00 €
GRECA
Pomodoro, fior di latte, pomodorini, feta greca, olive di Taggia
9,00 €
TRASTEVERINA
Mozzarella, ricotta, fiori di zucca, parmigiano, burrata, pomodorini, basilico
9,00 €
PRAGA
Mozzarella, stracchino, carpaccio di ananas, rucola, prosciutto di Praga
10,00 €
TIFFANY
Mozzarella, asparagi verdi, Brie, fiori di zucca, parmigiano in cottura, prosciutto di Praga
11,00 €
PORTOFIORITO
Pomodoro a fette, bufala, basilico, zucchine ai ferri, fiori di zucca, rucola, grana, Philadelphia
10,00 €

PIZZA NAPOLETANA SOFFICE CON PASTA AL KAMUT

ALTAMURA
Burrata, prosciutto crudo 18 mesi, gorgonzola, olive di Taggia
17,00 €

Ultime Novità

  • Birra HB Oktoberfest alla Scuderia

    L’HB è una delle sei birre ufficiali dell’Oktoberfest di Monaco.

    Guardate lo stemma è vedrete una corona sulla parte superiore della scritta. Questo perché il prefisso Hof (corte) connota la sua origine regale.
    Era il 1589 quando il duca Guglielmo V costruì una birreria, l’attuale Hofbräuhaus, per evitare di dover acquistare la birra per il suo esercito al di fuori del regno.
    Si iniziò quindi a produrre la birra marrone (Dunkel).
    Nel 1607, sul Platzl, fu creato un secondo birrificio. A quel tempo, il nuovo duca della Baviera, Massimiliano I, fondò il suo primo birrificio ducale, il Weissbierbrauhaus, le storiche fondamenta dell’odierna birreria Hofbräuhaus.
    Nel 1828, tramite il decreto di Re Luigi I, la birreria di corte fu ufficialmente aperta anche al popolo. Una scelta che infastidì molto gli osti e i birrai privati, terrorizzati dal perdere la loro più affezionata clientela.HB Oktoberfest
    Il marchio storico divenne protetto nel 1879 al fine di contrastare il plagio di alcuni birrai.
    E arrivò il tempo di una grande ristrutturazione che, dopo un trasloco temporaneo del birrificio sulle rive dell’Isar, diede vita a quello che oggi è il tempio mondiale della birra: l’Hofbräuhaus, questa volta nella forma che ancora oggi possiamo ammirare.